Essiccare i peperoni è facile e non richiede molto tempo. In questo post vi mostrerò i 5 modi migliori per farlo, con istruzioni passo passo per ciascuno di essi.

Se siete come me, ogni estate avete sempre una sovrabbondanza di peperoni freschi dal vostro orto e vi state chiedendo cosa farne.

L'essiccazione dei peperoni è un ottimo modo per consumarli prima che vadano a male: si conservano più a lungo rispetto ad altri metodi di conservazione e possono aggiungere versatilità ai vostri piatti.

Possono essere macinati in polvere per le spezie o reidratati per essere utilizzati in salse, zuppe, stufati e altro ancora.

In questo articolo vi mostrerò diversi modi per essiccare i peperoni in modo da poterli gustare tutto l'anno.

Preparazione dei peperoni prima dell'essiccazione

I peperoni non richiedono una preparazione particolare prima di essere essiccati, in molti casi è sufficiente un rapido risciacquo.

Per accelerare i tempi e prevenire la formazione di muffe, soprattutto per le varietà con la buccia più spessa, potete tagliarle prima a fette.

A scelta, potete sbollentarle per aumentarne il sapore: ecco come fare:

  1. Immergerli in acqua bollente per circa 4 minuti.
  2. Immergerli in un bagno di ghiaccio per interrompere il processo di cottura.
  3. Asciugateli.

Come essiccare i peperoni

Esistono diversi modi per essiccare i peperoni, un processo che può essere molto semplice e conveniente. Di seguito vi illustrerò i passaggi di ciascun metodo.

1. Asciugatura a secco

L'essiccazione dei peperoni è un'opzione semplice, soprattutto se vivete in un clima arido.

Tuttavia, questo è uno dei più lenti e può richiedere dalle 3 alle 4 settimane o più prima di essere completamente pronto.

Ecco come asciugarli appesi:

  1. Creare un nodo all'estremità del filo o dello spago per evitare che i peperoni cadano.
  2. Utilizzate un ago per infilare lo spago attraverso le cime, oppure legatelo al gambo di ognuna.
  3. Lasciare l'altra estremità della corda più lunga per appenderla.
  4. Appendeteli in una finestra soleggiata, al riparo dall'umidità.
  5. Controllate ogni pochi giorni che non si stiano ammuffendo e rimuovete quelli che si sono ammuffiti.
Appendere i peperoni ad asciugare su uno spago

2. Usare un disidratatore

Se avete un disidratatore in casa, questa opzione è un modo meraviglioso per risparmiare tempo ed energia.

L'operazione non è delle più rapide e può durare da 12 ore a qualche giorno, ma non dovrete preoccuparvi che si ammuffiscano e il procedimento è piuttosto semplice.

Ecco come disidratare i peperoni:

  1. Disponete i peperoni sui vassoi del disidratatore in un unico strato, facendo attenzione che non si tocchino tra loro.
  2. Impostare la temperatura a 130-140°F, oppure utilizzare l'impostazione "verdure" se il vostro apparecchio ne è dotato.
  3. Dopo le prime 12 ore, controllatele ogni ora e rimuovete quelle che sono finite.
Disidratare i peperoni in un disidratatore alimentare

3. Essiccare i peperoni al forno

L'uso del forno è un'opzione più veloce, anche se bisogna fare attenzione a non bruciarle.

Possono essere necessarie dalle 2 alle 12 ore, a seconda del forno e delle dimensioni, della varietà e dello spessore dei peperoni.

Ecco come asciugarle al forno:

  1. Preriscaldare il forno a 150°F.
  2. Distribuite i peperoni su una teglia da forno in modo che non si tocchino tra loro.
  3. Mettetele nel forno e tenete lo sportello aperto per far uscire l'umidità.
  4. Ruotate i peperoni ogni 30 minuti e rimuovete quelli secchi.
Preparazione per l'essiccazione dei peperoni nel forno

4. Asciugare i peperoni all'aria

Sebbene sia un'opzione molto semplice, è anche una delle più lente e funziona meglio con varietà piccole o dalla buccia sottile come i cayennes.

Ecco come asciugarli all'aria:

  1. Togliere la parte superiore dei peperoni e tagliarli a metà o in quarti.
  2. Posizionarli sullo stendino, su un tovagliolo di carta o su un piatto di carta in modo che non si tocchino.
  3. Conservateli in un luogo fresco, lontano da umidità e umidità.
  4. Controllate ogni pochi giorni che non si formino muffe e rimuovete quelle che si formano.
Essiccazione dei peperoni all'aria su piatti di carta

5. Utilizzare una friggitrice ad aria

Un altro modo semplice ed efficace per essiccare i peperoni è la friggitrice ad aria, che funziona in modo simile a un disidratatore alimentare quando viene utilizzata a basse temperature.

Questa tecnica può richiedere dalle 4 alle 10 ore, a seconda del modello di macchina di cui si dispone.

Ecco i passaggi:

  1. Impostate il calore della vostra friggitrice ad aria a 130°F o alla temperatura più bassa, oppure utilizzate l'impostazione di disidratazione o di riscaldamento, se ne avete una.
  2. Disporre i peperoni nel cestello, distribuendoli in modo che non si tocchino tra loro.
  3. Controllatele ogni 30 minuti e rimuovete quelle pronte.
Essiccare i peperoni nella friggitrice ad aria

Quanto tempo ci vuole per essiccare i peperoni?

Il tempo esatto di essiccazione dei peperoni dipende dal tipo di peperone e dal metodo utilizzato.

In media possono essere necessarie da un paio d'ore a qualche settimana.

Quelle spesse richiederanno più tempo di quelle con la buccia sottile. Inoltre, tagliarle a fette renderà l'operazione più veloce.

Come capire quando i peperoni sono secchi?

Per capire quando i peperoni sono secchi basta toccarli: una volta pronti, saranno croccanti e friabili; se invece risultano morbidi o appiccicosi, allora hanno bisogno di più tempo.

I miei peperoni secchi pronti per essere conservati

Come conservare i peperoni secchi

Conservate i peperoni secchi in un contenitore ermetico in un luogo fresco e buio. Un ottimo posto per conservarli è la dispensa, l'armadio o anche il congelatore.

Potete conservarli in qualsiasi contenitore ermetico che vi sia più comodo, come un barattolo di vetro, un sacchetto sottovuoto o una busta con chiusura a zip.

Conservare i peperoni secchi in barattoli di vetro

Quanto durano i peperoni essiccati?

I peperoni essiccati possono durare 1-2 anni, se conservati correttamente.

Ma il sapore inizia a degradarsi con il tempo, quindi è meglio consumarle e reintegrarne la scorta ogni anno.

Domande frequenti

In questa sezione risponderò ad alcune delle domande più frequenti sull'essiccazione dei peperoni. Se non trovate la vostra risposta qui, chiedetela nei commenti qui sotto.

Qual è il modo migliore per essiccare i peperoni?

Il modo migliore per essiccare i peperoni dipende dalle preferenze personali. I 5 metodi migliori sono l'essiccazione all'aria, l'appendimento, la disidratazione, l'uso del forno o della friggitrice ad aria.

Quali peperoni sono adatti all'essiccazione?

Tutti i tipi di peperoni sono adatti per l'essiccazione: da quelli dolci o delicati come la banana, la campana (verde, rossa, gialla, ecc.) e i peperoncini, a quelli piccanti come il fantasma, l'habanero, il jalapeños e il serrano, per citarne alcuni.

Come si asciugano velocemente i peperoni?

Il metodo più veloce per essiccare i peperoni è il forno, che richiede 1-2 ore a seconda della varietà. Fate attenzione a non bruciarli.

Come si essiccano i peperoni senza che si formi la muffa?

Per essiccare i peperoni senza il rischio di muffe, utilizzate il forno, un disidratatore o una friggitrice ad aria, perché sono i più veloci.

L'essiccazione dei peperoni con una delle tecniche sopra descritte prolunga la durata di conservazione dei prodotti e li rende un'ottima aggiunta alle vostre ricette durante tutto l'anno.

Se volete imparare a coltivare il vostro cibo in verticale, allora il mio libro Verdure verticali Il libro è perfetto: vi insegnerà tutto quello che c'è da sapere, e in più avrete i piani per costruire quasi due dozzine di progetti. Ordinate la vostra copia oggi stesso!

Per saperne di più sul mio libro sulle verdure verticali, cliccate qui.

Ulteriori informazioni sull'orticoltura

    Altri post sui peperoni

      Condividete i vostri consigli per essiccare i peperoni nella sezione commenti qui sotto.

      Torna in alto