Mettere in scatola la zucca è più facile di quanto si pensi ed è un ottimo modo per gustarla tutto l'anno. In questo post vi mostrerò come farlo passo dopo passo, con tanti consigli per un'ottima riuscita.

Sia che ne abbiate di scorta dall'orto, sia che ne abbiate acquistate al supermercato, conservare la zucca è un ottimo modo per farla durare più a lungo.

La zucca in scatola è un ingrediente piacevole da avere a portata di mano per preparare zuppe, torte e tutte le vostre ricette preferite in qualsiasi momento.

In questo articolo vi spieghiamo tutto quello che c'è da sapere su come inscatolare la zucca, oltre a consigli e trucchi per evitare gli errori più comuni.

I migliori tipi di zucca per l'inscatolamento

Le zucche da zucchero e da crostata (le varietà piccole) sono le migliori da utilizzare per le conserve, grazie alla loro naturale dolcezza, al sapore ricco e alla consistenza cremosa.

Le varietà più grandi e fibrose sono meno saporite e possono essere piuttosto filamentose quando vengono cucinate.

Preparazione per l'inscatolamento della zucca fresca

Preparazione della zucca per l'inscatolamento

Preparare le zucche per l'inscatolamento è facile: prima di tutto lavatele, poi tagliatele a metà e togliete il budello e i semi.

Tagliate le metà a strisce e togliete la buccia, quindi tagliatele a cubetti e sbollentatele in acqua bollente per 2 minuti prima di metterle nei vasetti sterilizzati.

Un dettaglio da notare: è sicuro conservare in casa solo la zucca a cubetti: la purea è troppo densa perché il calore possa penetrare e uccidere tutte le potenziali spore del botulismo, anche con una pentola a pressione.

Messaggio correlato: Come congelare i pezzi o la purea di zucca

Tagliare le zucche a tocchetti

Lavorazione della zucca in scatola

Il modo più sicuro e affidabile per lavorare la zucca in scatola è quello di utilizzare una pentola a pressione.

Poiché si tratta di un alimento a bassa acidità, la conservazione a bagnomaria non è un'opzione sicura, perché non può essere abbastanza calda da uccidere tutti i batteri nocivi.

Strumenti e attrezzature necessarie

Di seguito è riportato un elenco degli oggetti di cui avrete bisogno, quindi raccogliete tutto in anticipo per accelerare il processo e renderlo più facile per voi. Potete vedere il mio elenco completo di strumenti e materiali qui.

  • Coltello da chef affilato
  • Cucchiaio a forchetta
  • O pennarello indelebile

Come conservare la zucca in scatola

Affinché la zucca in scatola duri più a lungo, è necessario conservarla in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta, come ad esempio una dispensa o uno scaffale in cantina.

Se conservati correttamente, possono durare fino a 12 mesi. Controllare sempre il coperchio di ogni barattolo prima di utilizzarlo, per assicurarsi che sia ancora sigillato.

Quanto dura la zucca in scatola?

Nelle giuste condizioni, la zucca in scatola può durare fino a 12 mesi. Assicuratevi di scrivere la data su ogni barattolo per sapere quando scadrà.

Messaggio correlato: Etichette gratuite da stampare per i barattoli da conserva

Zucca in scatola sigillata pronta per essere conservata

Domande frequenti

Se avete altre domande da porre prima di intraprendere il vostro primo tentativo, ecco alcune di quelle più comuni che altri hanno posto.

Perché non si può conservare la purea di zucca?

Non è possibile inscatolare la purea di zucca perché è troppo densa e l'attrezzatura domestica non è in grado di riscaldarla a sufficienza per uccidere tutti i batteri potenzialmente pericolosi.

Qual è il modo migliore per inscatolare la zucca?

Il modo migliore per conservare la zucca è tagliarla a pezzi o a bocconcini, quindi sbollentarla per 2 minuti prima di metterla nei barattoli e lavorarla in una pentola a pressione.

La zucca può essere conservata a pressione?

Sì, infatti la conservazione a pressione è il metodo migliore e più sicuro per conservare la zucca.

Come si lavora la zucca per l'inscatolamento?

È necessario utilizzare una pentola a pressione per lavorare la zucca per l'inscatolamento, è l'unico modo sicuro per farlo. I bagni d'acqua non sono abbastanza caldi da uccidere tutti i batteri.

La zucca cotta può essere messa in scatola?

Sì, la zucca cotta può essere messa in scatola, ma non è l'ideale: sbollentarla per 2 minuti funziona bene, ma quando è completamente cotta tende a diventare molliccia e meno saporita.

Per gustare il vostro sapore autunnale preferito in qualsiasi momento dell'anno, potete inscatolare la vostra zucca: sembra difficile, ma in realtà è un metodo semplice con risultati duraturi e soddisfacenti.

Se volete avere un orto produttivo in qualsiasi spazio, allora avete bisogno di una copia del mio libro Verdure verticali Vi mostrerà tutto quello che c'è da sapere, e in più avrete 23 progetti passo-passo che potrete costruire da soli! Ordinate la vostra copia oggi stesso.

Per saperne di più sul mio libro sulle verdure verticali, cliccate qui.

Altri post sulle conserve alimentari

    Condividete i vostri consigli per inscatolare la zucca nella sezione commenti qui sotto.

    Ricetta e istruzioni

    Resa: 6 pinte

    Come inscatolare la zucca

    L'inscatolamento della zucca è facile e rappresenta un ottimo modo per conservare il raccolto autunnale. Utilizzatela nei vostri piatti salati preferiti, preparate una purea fresca quando ne avete bisogno o incorporatela in qualsiasi ricetta. Ecco il metodo da seguire per prepararla.

    Tempo di preparazione 20 minuti Tempo di cottura 1 ora Tempo supplementare 20 minuti Tempo totale 1 ora e 40 minuti

    Ingredienti

    • 6 libbre di zucche da torta (circa 1 grande o 3 piccole)
    • 4 tazze di acqua

    Istruzioni

    1. Preparare la zucca Lavate le zucche, tagliatele a metà e togliete le interiora e i semi con un cucchiaio. Tagliate le metà a strisce, togliete la buccia e tagliatele a pezzetti uniformi.
    2. Far bollire l'acqua. Portare a ebollizione due grandi pentole d'acqua.
    3. Preparare la pentola a pressione e vasi - Aggiungete l'acqua alla vostra pentola a pressione e mettetela sul fornello a fuoco alto. Potete mettere i barattoli vuoti nell'acqua prima che si riscaldi per mantenerli caldi.
    4. Sbollentare la zucca Lasciare cadere i pezzi di zucca in una pentola d'acqua bollente e scottarli per 2 minuti.
    5. Confezionare i vasetti - Togliere la zucca dall'acqua bollente con un cucchiaio forato e confezionarla a caldo nei barattoli, lasciando un centimetro di spazio per la testa. Usare un imbuto per proteggere il bordo del barattolo. Eliminare l'acqua di sbollentatura.
    6. Aggiungere acqua bollente - Con un mestolo versate l'acqua bollente pulita dalla pentola inutilizzata in ogni vasetto, lasciando ancora un centimetro di spazio in cima.
    7. Rimuovere le bolle d'aria - Usate uno strumento per far scoppiare le bolle per rimuovere l'aria in eccesso da ogni vasetto. Potrebbe essere necessario aggiungere altra acqua dopo questa fase, a seconda della quantità di bolle rilasciate.
    8. Aggiungere i coperchi e gli anelli Pulite con cura il bordo di ogni vasetto con un panno pulito, quindi inserite i coperchi, seguiti dagli anelli. Date a ciascuno di essi un giro finché non è ben saldo, ma non eccessivamente stretto (solo con la punta delle dita).
    9. Mettere i barattoli nel contenitore - Con l'aiuto dell'attrezzo di sollevamento, mettete subito con cura ogni barattolo nel contenitore, senza lasciarli raffreddare.
    10. Bloccare il coperchio - Chiudete il coperchio della pentola a pressione e lasciate sfiatare il vapore per 10-15 minuti. Una volta che il vapore si è fermato, aggiungete il regolatore di pressione e osservate che lo sfiato si alzi.
    11. Lavorare i vasetti - Lavorare la zucca in scatola a 11 libbre di pressione. Se si utilizzano pinte, lavorarle per 55 minuti, o quarti per 90 minuti. Una volta trascorso il tempo adeguato, spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il contenitore.
    12. Rimuovere i vasetti - Prima di aprire il coperchio, attendere che lo sfiato d'aria si riduca e che la pressione sia diminuita. Lasciare i barattoli nella pentola a pressione aperta per alcuni minuti, quindi rimuoverli con l'attrezzo di sollevamento.
    13. Raffreddare ed etichettare - Una volta che i barattoli si sono raffreddati completamente, rimuovete le fascette ed etichettateli con la scritta "Zucca" e la data di inscatolamento. Potete usare un pennarello indelebile per scrivere sul coperchio, oppure provare le etichette dissolvibili. Conservate in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta.

    Note

    • Poiché la zucca è un alimento a bassa acidità, deve essere inscatolata a pressione, l'unico modo per garantire la distruzione di tutti i batteri e la sicurezza del consumo.
    • Non è possibile conservare la purea di zucca in casa, nemmeno con una pentola a pressione. La zucca deve essere conservata in casa a pezzi o a fette.
    • È importante che i vasetti siano sempre caldi, quindi pianificate per tempo e fate bollire l'acqua di lavorazione prima di riempirli, poi metteteli dentro appena confezionati.
    • Inoltre, assicuratevi di lavorare abbastanza velocemente per confezionare i vasetti in modo che non si raffreddino prima della lavorazione.
    • Non allarmatevi se sentite dei rumori casuali mentre i barattoli si raffreddano: significa solo che i coperchi si stanno sigillando.
    • Se vivete a un'altitudine superiore a 1.000 piedi sul livello del mare, dovrete regolare le libbre di pressione e il tempo di lavorazione. Consultate questa tabella per le conversioni corrette.

    Informazioni nutrizionali:

    Rendimento:

    12

    Dose:

    1 tazza

    Quantità per dose: Calorie: 45 Grassi totali: 0g Grassi saturi: 0g Grassi trans: 0g Grassi insaturi: 0g Colesterolo: 0mg Sodio: 5mg Carboidrati: 11g Fibre: 2g Zucchero: 5g Proteine: 2g © Gardening® Categoria: Conservazione degli alimenti

    Torna in alto